Inchiesta - Mai piu' mutilate

Per favore abilita Java Script nel tuo browser o usa un altro browser per visualizzare questo video. Potresti anche aver bisogno di aggiornare il tuo lettore flash.
Descrizione

Sono oltre 100 milioni le donne che, nel mondo, hanno subito una qualche forma di mutilazione genitale femminile. Un fenomeno concentrato in Africa dove, ogni anno, 3 milioni di bambine subiscono una mutilazione genitale. In Italia, l'infibulazione è vietata da una legge approvata nel 2006 ma sono oltre 35 mila le immigrate che l'hanno subita nei paesi di origine e circa 1.000 le bambine che rischiano di subire lo stesso trattamento. A Firenze, nel reparto Maternità dell'Ospedale di Careggi, il dottor Abdul Kadir Omar, responsabile del Centro per la cura e prevenzione delle mutilazioni genitali femminili, ha già fatto oltre 150 interventi di de-infibulazione e conta oltre 900 visite l'anno a pazienti che arrivano anche dall'estero. Per debellare questa piaga, l'Oms celebra la Giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili con un'azione rivolta soprattutto alle ragazze di seconda generazione. La Cisl, dal canto suo, lancia la Campagna nazionale "MGF - Mutilazioni Giunte alla Fine", con il patrocinio del Ministero delle Pari Opportunità, per richiamare l'attenzione sull'importanza dell'informazione e dell'educazione come strumenti di prevenzione del fenomeno.

Condividi

Facebook! Twitter Google! Live! Yahoo!