Descrizione

Lavoro a Padova ed ho deciso di iscrivermi alla Cisl perché rappresenta i miei valori, gli stessi che la mia famiglia mi ha tramesso. Nel tempo ho deciso di diventare delegata perché credo fortemente in questa organizzazione e sono fermamente convinta che con la partecipazione attiva possiamo migliorare il futuro di tutti i lavoratori, e di quelli che sono in cerca di un lavoro.

Nel mio comparto, la Sanità, ho un contatto diretto con i lavoratori, la mia è una presenza costante sia sul posto di lavoro che in segreteria aziendale. I problemi che dobbiamo affrontare sono legati sia all'attività lavorativa che alle questioni strutturali. Vivere in maniera empatica questo lavoro mi ha arricchito e mi ha motivato ancor di più. Quello che avverto nel mio settore, è una diffusa frustrazione lavorativa soprattutto per chi è turnista, perché questo peggiora notevolmente la qualità della vita.

Se fossi segretario generale proporrei di investire maggiormente nella formazione, soprattutto in quella giovanile per dar modo a questa nuova generazione di crederci davvero nel sindacato, per quello che ha fatto e per quello che farà in futuro.

2 ottobre 2015