Descrizione

L'immigrazione filippina in Italia è cominciata nella prima metà degli anni settanta, quando entrò in vigore un accordo tra il governo italiano e quello filippino per l’ammissione in Italia di collaboratrici familiari, secondo le ultime stime, la comunità filippina occupa il terzo posto tra le comunità più numerose in Italia con un totale di 168.238 presenze.

La comunità filippina è nota per essere una comunità molto organizzata e molto numerosa, che ha dato vita a diverse organizzazioni e gruppi (formali o informali), avendo uno specifico orientamento di aiuto rivolto ai lavoratori, alle donne e più in generale ai diversi aspetti della vita sociale

Italiani 4 novembre 2015