Descrizione

Ho deciso di far parte della grande famiglia Cisl perché ne condivido pienamente i valori dei padri fondatori che sono la solidarietà verso i più deboli e la partecipazione. E' importante però che la Cisl si proietti verso il futuro e per farlo deve superare la centralità, creando una Cisl più locale, più vicina alle esigenze dei lavoratori e della gente. Noi siamo gente che parla con la gente, da sempre. E' necessario però andare verso un sindacato europeo più partecipe superando quello che ormai è diventato quel mastodonte che è la Ces. La Cisl del futuro deve frequentare i posti dove vivono, lavorano e discutono i giovani. Tenendo presenti i valori del passato e parlando con i giovani si può costruire la Cisl del futuro.

4 novembre 2015