Mattina Cisl 3 novembre 2011

Per favore abilita Java Script nel tuo browser o usa un altro browser per visualizzare questo video. Potresti anche aver bisogno di aggiornare il tuo lettore flash.
Descrizione

In studio oggi per commentare le notizie della rassegna stampa, Giovanni Faverin, Segretario generale Cisl Funzione Pubblica. Si è parlato di: maxi emendamento alla legge di stabilità, mobilità per gli statali, dopo due anni se non si accetta la nuova destinazione, scatta il licenziamento; in rapporto al privato dove licenziamenti e cassa integrazione sono all'ordine del giorno, c' è chi dice che il P.I. non ha risentito della crisi, eppure sia il governo Prodi, sia il governo Berlusconi hanno bloccato i contratti per i dipendenti pubblici e da 5 anni si è dato il via ad una campagna che identifica il pubblico con il 'fannullone': non è tutto oro quello che luccica per la pubblica amministrazione; rischio per l' Italia di fare la fine della Grecia dove sono previsti 3.500 licenziamenti per i dipendenti pubblici, numero che salirà nel 2015 a 20. 000; nel maxi emendamento non è contemplata la misura sui licenziamenti facili per motivi economici: una falsa speranza?; sempre più necessario un governo di larghe intese. Conduce Mariantonietta Tosti.

Condividi

Facebook! Twitter Google! Live! Yahoo!