Mattina Cisl 25 novembre 2011

Per favore abilita Java Script nel tuo browser o usa un altro browser per visualizzare questo video. Potresti anche aver bisogno di aggiornare il tuo lettore flash.
Descrizione

L’Italia stretta nella morsa della crisi e l’accoglienza delle ricette di Monti da parte di Francia e Germania. Per il professore Michel Martone, giuslavorista - università Luiss Roma, il nostro Paese può farcela ma deve sapersi rimettere in gioco. Tra le priorità c’è quella della riforma delle pensioni, tante le proposte sul tavolo, compresa quella Ichino - Boeri, che per Martone ha elementi d’interesse, ma deve essere contestualizzata in un ragionamento più ampio in cui elaborare una riforma dove confluisca il meglio delle proposte disponibili. Grande attenzione poi al rapporto giovani - lavoro, per rompere l’immobilismo Martone sollecita un cambio, innanzitutto culturale, e ribadisce la necessità di legare in maniera più efficace la formazione al mondo del lavoro. In collegamento telefonico Giorgio Graziani, segretario generale Cisl emilia Romagna, racconta come la sua regione vive la crisi e le proposte del sindacato.